10 000esimi visitatori nella torre del futuro

Martedì 21 luglio 2020, sono stati accolti i 10 000esimi visitatori al Tour d'horizon nel Museo Svizzero dei Trasporti. La torre del futuro della Società Svizzera degli Impresari-Costruttori è un'attrazione al Museo dei Trasporti. Gli ospiti d’onore sono Mathias Baumann e la sua figlia Maria, da Altdorf (UR), a loro è stato offerto un giro in auto d'epoca e un pasto gourmet. Nel Tour d'horizon, tutti gli interessati possono partecipare in maniera giocosa alla determinazione dell'aspetto strutturale della Svizzera nel 2040.

Martedì 21 luglio, il Tour d'horizon ha superato la soglia dei 10'000 visitatori nella sua attuale sede al Museo Svizzero dei Trasporti di Lucerna. In qualità di protagonista della nuova mostra tematica del Museo svizzero dei trasporti "Vivere la logistica", la torre ha raggiunto questo magico limite nel giro di poche settimane. E questo proprio nel momento in cui i vincitori Mathias Baumann e la sua figlia Maria, da Altdorf (UR), hanno superato la soglia dell'ingresso della torre del futuro a cinque piani della Società Svizzera degli Impresari-Costruttori. Come ringraziamento sono stati consegnati loro dei buoni per un giorno d'avventura a bordo dell’Aston Martin DB4 GT Zagato d'epoca del Museo dei Trasporti, comprendente una tappa aperitivo, come anche un pasto gourmet al ristorante Baulüüt del Campus di Sursee. I premi, del valore complessivo di 1300 franchi svizzeri, sono offerti dalla Società Svizzera degli Impresari-Costruttori, dalla Società degli Impresari-Costruttori della Svizzera centrale, da professioni-costruzione.ch, dal Centro di formazione di Sursee e dal Museo Svizzero dei Trasporti.

Costruisci la tua Svizzera del futuro

Il progetto Tour d'horizon è stato lanciato in occasione del 125esimo anniversario, che la Società Svizzera degli Impresari-Costruttori festeggerà nel 2022. L'attenzione si concentra su una torre mobile di cinque piani che sosterà in diverse località della Svizzera. Al centro della torre si può partecipare a un sondaggio interattivo in cui tutti gli interessati hanno la possibilità di esprimere i propri desideri su come dovrebbe apparire la Svizzera nel 2040 e dove vorranno abitare, lavorare, vivere e viaggiare tra 20 anni. Il Tour d'horizon è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 presso il Museo Svizzero dei Trasporti fino al 1° novembre 2020. Quindi proseguirà il suo viaggio attraverso la Svizzera. Le prossime due tappe saranno Zurigo e Bienne.

Autore: Luana Stucki

Condividi questo articolo